News

Maji ya Masomo - acqua per l'educazione

Un progetto di particolare valore per la scuola Little Prince a Kibera - Nairobi

La scuola ha cominciato a soffrire di carenza di acqua negli anni scorsi: a causa delle lunghe siccità intervenute in Kenya, il pozzo cui attingeva si è fortemente impoverito. Ne è nato il progetto che ha portato alla scuola 5 cisterne, pompe solari, allacciamento al sistema pubblico. Ora la scuola è pressochè autonoma, puo' riempire le cisterne quando necessario perchè le pompe solari non dipendono dalle interruzioni del sistema elettrico e puo' usare le acque piovane per gli usi igienici e l'orto idroponico.
Sono poi state distribuite 250 taniche a famiglie della zona per non dover ogni giorno andare ad approvvigionarsi alle fontane pubbliche, gravoso compito femminile e dei bambini.
Grazie a AIL e FOSIT, a Solidarit'eau, a famiglie svizzere, alla coppia di sposi Chiara e Raffaele, a scuole La Salesienne di Ginevra, a MakeItBetter, ai colleghi di Bernardo di Zurigo.

video

Novità avaid dall'assemblea soci del 18 giugno 2024

Un’assemblea con varie novità quella di AVAID dello scorso 18 giugno.

Alcune modifiche allo statuto sono state introdotte per renderlo compatibile con le nuove normative e per l’iscrizione al registro di commercio. La piu' rilevante è la Direzione che sostituisce il Comitato.

Le cariche istituzionali vedono un avvicendamento, pur nella continuità:
L’incarico di Presidente viene affidato a Valerio Selle, già responsabile operativo di AVAID da diversi mandati. Subentra a Vincenzo Bonetti, che lascia il compito dopo un lungo e generoso impegno a favore di AVAID.
Riccardo Caruso, già membro del Comitato AVAID, assume le deleghe di Segretario e Tesoriere. Il terzo membro della Direzione è Christof Affolter, anch'egli già componente del Comitato.

Infine, sono stati approvati i conti 2023, che hanno visto oltre 750'000 chf destinati a progetti, in 7 Paesi, per 10 progetti con 18 partner. Ancora una volta, focus sull’educazione, ma anche interventi umanitari, come in Siria dopo il terremoto e la guerra e ad Haiti nel conflitto civile.
Per entrare nel merito, leggere storie positive di aiuto allo sviluppo e dunque di speranza, scarica il rapporto annuale AVAID.